Feel the Blues with all that Jazz
English (United Kingdom)Polish (Poland)
Home Latin, French, Italian Negrita Negrita - Radio Zombie (2001)

Negrita - Radio Zombie (2001)

User Rating: / 0
PoorBest 

Negrita - Radio Zombie (2001)

Image could not be displayed. Check browser for compatibility.


1 	1992	4:24
2 	Bambole 	4:49
3 	Non Ci Guarderemo Indietro Mai 	4:21
4 	Alienato 	3:24
5 	Hemingway 	4:22
6 	Vertigine 	4:07
7 	A Un Passo Dalle Nuvole 	3:47
8 	Luna 	3:37
9 	Welcome To The World 	3:49
10 	Aria	5:29
11 	Prima Del Grande Giorno 	3:02
12 	Radio Zombie (Part 2 & 3) 	5:54

Bass – Franco Li Causi
Drums – Roberto Zamagni
Guitar – Cesare Petricich
Guitar, Producer, Mixed By – Fabrizio Barbacci
Guitar, Voice – Drigo
Organ [Hammond], Clavinet, Recorded By [Assistant] – Fabrizio Simoncioni
Voice, Harmonica – Pau
Synthesizer - Lorenzo Tommasini

 

Negrita is an Italian rock band from Arezzo, Tuscany. Formed in 1991, the band was named after the song "Hey Negrita", included in The Rolling Stones' album Black and Blue, released in 1976. The band currently consists of Paolo Bruni (also known as "Pau"), Enrico Salvi (known as "Drigo") and Cesare "Mac" Petricich.

After recording several demos, the band's first album, Negrita, was released in 1994 by Mercury and Black Out. Up to 2014, the band had released eight studio albums, including the platinum-selling XXX in 1997, Reset in 1999 and HELLdorado in 2008. The band also released two compilation albums, Hei! Negrita in 2003 and Déjà Vu in 2013; the latter became their first album to reach the top of the Italian Albums Chart.

The band has received three nominations at the MTV Europe Music Awards for Best Italian Act in 1999, 2003 and 2005. In January 2012, their album Reset was ranked 77th in the list of the 100 Best Italian Albums of All Time compiled by the Italian version of the music magazine Rolling Stone.---revolvy.com

 

 

Il rock è un fuoco sacro e per vederne la luce occorre crederci sino in fondo. Lo sanno bene i Negrita, che, a più di due anni dall'exploit tanto redditizio in termini di audience di "Reset" (oltre centomila copie vendute e un singolo, "Mama maè", tema conduttore del film "Così è la vita" di Aldo, Giovanni e Giacomo), a questa regola imprescindibile non vengono meno neppure con l'ultimo loro cd "Radio Zombie". Tutto qui? Beh, non proprio. Perché, a quanto pare, per "Radio Zombie" il parto è stato tutt'altro che facile. Si sa, il successo, quando arriva, cambia la pelle. Nel caso dei Negrita, ha portato soprattutto dubbi e incertezze: continuare lungo la propria strada o cedere a facili compromessi? La risposta è tutta in questo disco, ennesimo atto d'amore del gruppo di Arezzo per la fiaccola del rock più puro, scritto, registrato e uscito dopo mesi di prove e impasse creativa. Dunque, ben vengano queste dodici canzoni: 52 minuti di musica ritrovata, suonata con grinta e passione, a tratti forse un po' ossessiva, ma sempre con il marchio forte della sincerità, al quale ormai da tempo, maturi e consapevoli sia dei propri pregi che dei propri limiti, i Negrita ci hanno abituato. Tra citazioni più o meno evidenti, si comincia così con le chitarre affilate di "1992", per poi passare all'accattivante melodia di "Bambole" (primo singolo dell'album), all'incedere grintoso di "Alienato", al testo disincantato di "Non ci guarderemo indietro mai". Non mancano neppure ballate semplici e dirette come "Hemingway", "Luna" (un po' Ligabue e un po' U2), "Aria" (forse il brano più riuscito del disco, con un'atmosfera eterea e malinconica) e "Prima del grande giorno", che per certi versi ricorda lo spirito dei pezzi scritti per "Così è la vita". Il finale spetta al rock psichedelico di "Radio Zombie 1 & 2": doveroso omaggio al passato ("voodoo music from the stars, voodoo music comes from Mars...") per un'immaginaria radio dedicata a tutti gli appassionati del sacro fuoco. ---rockol.it

download (mp3 @320 kbs):

yandex mediafire uloz.to gett

 

back

 

Before downloading any file you are required to read and accept the
Terms and Conditions.

If you are an artist or agent, and would like your music removed from this site,
please e-mail us on
abuse@theblues-thatjazz.com
and we will remove them as soon as possible.


Polls
What music genre would you like to find here the most?
 
Now onsite:
  • 289 guests
Content View Hits : 127178993